Storia

1998
Nasce come società nella quale vengono concentrate le partecipazioni in infrastrutture del Gruppo Sanpaolo IMI.

2002
Si specializza come holding di partecipazioni nel settore delle infrastrutture, delle utilities e dell’ambiente.

2006
Sviluppa un nuovo business model: agli investimenti partecipativi affianca le attività di advisory. Lancio, fundraising e avvio del periodo di investimento del Fondo PPP Italia.

2011
Equiter consolida ed amplia la propria attività di consulenza su fondi destinati a progetti di rigenerazione urbana ed efficienza energetica in Sicilia, Sardegna e Campania nell’ambito del Programma comunitario Jessica, realizzato in partnership con la Banca Europea per gli Investimenti.

2015
Accordo strategico tra Gruppo Intesa Sanpaolo e Compagnia di San Paolo che focalizza la mission di Equiter sui Mission Related Investment.

2016
Partnership estesa alla Fondazione CRT. Equiter si consolida come hub per l’impact investing: una società dedicata all’investimento in imprese e fondi con l’obiettivo di generare – accanto al rendimento finanziario – un impatto sociale, ambientale ed economico misurabile.

2017
L’ingresso della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo nell’azionariato di Equiter rafforza ulteriormente l’attività di investimento e consulenza nei settori delle infrastrutture, della ricerca e dell’innovazione.

2018
Avvio dell’attività di advisory per il Fondo promosso dal MIUR a sostegno di progetti di ricerca nelle 8 Regioni target del Programma Operativo Nazionale Ricerca e Innovazione 2014-2020.

2019-2020
Lancio e avvio del periodo di investimento dell’iniziativa RIF-T in partnership con Compagnia di San Paolo e Banca Europea per gli Investimenti.