Una cell factory alla Scuola di Biotecnologie di Torino

Nasce a Torino la prima “fabbrica” piemontese di cellule staminali. Un’officina farmaceutica per la sperimentazione clinica e la cura di malattie rare fra cui quelle su base genetica. La cell factory piemontese ha ottenuto l’autorizzazione Aifa (l’Agenzia Italiana del Farmaco) nel luglio 2017 e oggi coinvolge una cinquantina di studiosi tra docenti e ricercatori.

La cell factory si configura come centro di ricerca di eccellenza nel panorama nazionale e internazionale per la sperimentazione clinica, un anticipo concreto del futuro Parco della Salute della Scienza e dell’Innovazione che sorgerà nell’area ex-avio del vicino Lingotto. Nella prima applicazione clinica la “fabbrica delle cellule” verrà utilizzata per la preparazione di cellule staminali umane epatiche, da utilizzare in terapia cellulare in pazienti affetti da insufficienza epatica acuta.

La nuova Scuola di Biotecnologie è una delle infrastrutture realizzate attraverso il Fondo PPP Italia, il primo fondo chiuso interamente dedicato allo sviluppo di infrastrutture in partenariato pubblico privato, di cui Equiter è investitore e advisor.

Rassegna Stampa
La Stampa – In Piemonte la prima fabbrica” di cellule staminali per la medicina del futuroVai all’articolo
Repubblica – Torino, nasce la prima fabbrica piemontese delle cellule staminaliVai all’articolo